centro di formazione sulla relazione e le dinamiche relazionali tra l'umano e gli altri animali

Archive for the ‘Eventi Culturali’ Category

COMUNICATO STAMPA | SPARTA E IL SUO CONTRIBUTO ALL’ INTERNATIONAL EQUINE SCIENCE MEETING

Sparta e il suo contributo all’International Equine Science Meeting 2012 

L’apprendimento sociale nel cavallo, una ricerca svolta dall’Associazione Sparta,  

presente in un convegno in Germania, d’altissimo profilo scientifico.

Riserva Zooantropologica Sparta | www.spartariserva.com | sparta.formazione@gmail.com | Roma.- 25 gennaio 2012  | Sparta comunica di aver pubblicato un’innovativa ricerca scientifica sull’apprendimento sociale nel cavallo e delle sue applicazioni pratiche nei momenti di formazione del puledro.

La presentazione orale di questa ricerca avverrà il 16 marzo 2012, nell’ambito dell’International Equine Science Meeting, a Regensburg, in Germania (www.equine-science.de).

Il PDF dell’abstract della ricerca svolta da Sparta può essere visionato al seguente link: http://references.equine-behaviour.de/files/ID_447_2012_De_Giorgio.pdf

Un entusiasmante percorso di sviluppo quello che sta portando Sparta ed i suoi rappresentati, Francesco De Giorgio e José Maria Schoorl, ad essere presenti con forza, credibilità e passione, nei più importanti meeting scientifici e professionali internazionali, per portare avanti un cambiamento sempre più atteso per il mondo del cavallo ed il benessere di cavalli e persone.

Informazioni su Sparta:

A Sparta si sviluppa la zooantropologia equina, l’equitazione zooantropologica e la crescita personale mediata dal cavallo. I cavalli vengono formati seguendo percorsi cognitivo-relazionali, in quanto solo quando il cavallo è libero di pensare e anche libero di relazionarsi con l’umano da terra, dalla sella e nei percorsi di crescita personale, dando il suo contributo forte e libero ad una maggiore consapevolezza nell’umano stesso.

A Sparta le attività vengono guidate dall’etologo, zoo antropologo e uomo di cavalli italiano Dr. Francesco De Giorgio e dalla donna di cavalli Dr.ssa olandese José Schoorl, esperta nella gestione del cambiamento e delle dinamiche sociali umane.

Sparta si trova tra gli uliveti secolari della Sabina Romana a Montorio Romano, via delle Pantane.

Riferimenti:

www.spartariserva.com

sparta.formazione@gmail.com

339 1687198

Advertisements

COMUNICATO STAMPA | SPARTA, LA ZOOANTROPOLOGIA EQUINA VA IN CARCERE

COMUNICATO STAMPA

Sparta, il Carcere di Bollate apre le porte alla Zooantropologia Equina

Oltre le mura, tra i cavalli e gli operatori del Carcere di Bollate, l’Associazione Sparta parlerà di crescita personale mediata dal cavallo, in ottica zooantropologica

Riserva Zooantropologica Sparta | www.spartariserva.com | sparta.formazione@gmail.com | Roma.- 12 gennaio 2012  | Sparta comunica che il 29 gennaio 2012, il Carcere di Bollate, grazie a Claudio Villa, Francesca Manca e all’Associazione Salto Oltre il Muro, aprirà le sue porte alla zooantropologia equina attraverso il contributo dell’Associazione Sparta e dei suoi formatori, José Maria Schoorl e Francesco De Giorgio.

Il Workshop che verrà tenuto dalle 9.00 alle 17.00 tra i cavalli del Carcere, sarà incentrato sulla crescita personale mediata dal cavallo, attraverso l’approccio zooantropologico, che ridà dignità ed espressività al cavallo ed al suo contributo alla crescita delle persone.

“Non è facile riconoscere gli automatismi e le abitudini presenti nel nostro interagire con altri”, afferma José, “dialogare con il cavallo ci permette di guardare alle interazioni con la diversità delle altre persone, da un altro punto di vista. Questo è fondamentale per immedesimarsi nell’altro, nell’evitare pregiudizi, nel gestire i nostri e altrui squilibri emotivi”. E poi Francesco aggiunge: “I cavalli, così come altri animali, hanno contribuito alla nostra evoluzione, ci siamo in realtà tutti co-evoluti. Salvaguardare le loro capacità espressive, cognitive e sociali, ci permette di accogliere pienamente il loro contributo alla nostra crescita.”

Precisano Francesco e José: “Il progetto dei cavalli del Carcere di Bollate può contribuire, grazie alla presenza di Sparta, che è cuore dell’approccio zooantropologico equino, a liberare cavalli e persone dai muri, dalle abitudini e dalle convenzioni, che spesso risiedono solo nelle nostre menti. I cavalli sono esseri viventi senzienti che possono contribuire significativamente alla crescita dell’uomo, per far questo vanno riconsiderati però diversamente. Non è più accettabile che vengano ancora visti solo come strumenti sportivi, performativi, circensi, ludici o riabilitativi, ma come veri e propri compagni di crescita. Vanno considerati cioè come cavalli.”

Informazioni su Sparta:

A Sparta si sviluppa la zooantropologia equina, l’equitazione zooantropologica e la crescita personale mediata dal cavallo. I cavalli vengono formati seguendo percorsi cognitivo-relazionali, in quanto solo quando il cavallo è libero di pensare e anche libero di relazionarsi con l’umano da terra, dalla sella e nei percorsi di crescita personale, dando il suo contributo forte e libero ad una maggiore consapevolezza nell’umano stesso.

A Sparta le attività vengono guidate dall’etologo, zoo antropologo e uomo di cavalli italiano Dr. Francesco De Giorgio e dalla donna di cavalli Dr.ssa olandese José Schoorl, esperta nella gestione del cambiamento e delle dinamiche sociali umane.

Sparta si trova tra gli uliveti secolari della Sabina Romana a Montorio Romano, via delle Pantane.

Riferimenti:

www.spartariserva.com

sparta.formazione@gmail.com

339 1687198

HOMO SAPIENS ED EQUUS CABALLUS

HOMO SAPIENS ED EQUUS CABALLUS

Capire meglio noi stessi ritornando alle origini dell’umanità, guidati dai cavalli di Sparta

In occasione della Mostra “Homo Sapiens – La grande storia della diversità umana” che si sta tenendo al Palazzo delle Esposizioni a Roma, Riserva Zooantropologica Sparta ed i suoi cavalli vi guideranno alla scoperta delle nostre origini, per riacquisire percezioni smarrite, una diversa consapevolezza di noi stessi e della relazione con il cavallo.

Sarà una giornata a forte componente esperienziale tra i cavalli, incontreremo noi stessi attraverso i nostri progenitori e con altri Homo che hanno incrociato la nostra esistenza, uno per tutti sarà Neanderthal che aveva un contatto molto forte con la natura attraverso le sue capacità percettive molto spiccate, come ad esempio la vista.

Giovedì, 29 Dicembre 2011, dalle 10 alle  16

Laboratori Zooantropologici Equus/Homo:

– il contatto con la terra

– tracce di animali

– la ricerca di strumenti

– guardare da Neanderthal

– il contatto con la diversità del cavallo

– linguaggio e mimica

– arte rupestre

– camminare nel mondo al fianco del cavallo

Quota:

€ 40.- per i soci dell’Associazione Sparta

€ 40.- + € 10.- per iscrizione all’Associazione Sparta per i non soci

€ 10,- + € 10,- per iscrizione all’Associazione Sparta bambini fino ai 12 anni

€ 5,- di sconto per chi mostrerà il biglietto della Mostra al Palazzo delle Esposizioni

Informazioni generali:

Viene richiesto un abbigliamento adatto ad un contesto di campagna, calzature adatte a muoversi su terreni impervi, pranzo al sacco.

Prenotazione:

sparta.formazione@gmail.com –             339 1687198

COMUNICATO STAMPA | SPARTA IN OLANDA | ZOOANTROPOLOGIA DEL CAVALLO

COMUNICATO STAMPA

L’Associazione Sparta informa che è stata avviata la preparazione del Seminario “Il Cavallo Cognitivo”, che questa volta Francesco De Giorgio e José Maria Schoorl terranno in Olanda, il 27 novembre 2011, con il titolo “Het Cognitieve Paard”.


Anche nel resto d’Europa inizia a riscuotere interesse l’approccio zooantropologico applicato al cavallo.

Dopo la Svizzera, ora è il momento dell’Olanda, dove molte domande e questioni sul benessere e sulla cognitività del cavallo, sulla relazione tra uomo e cavallo e sulla crescita personale mediata dal cavallo, attendono i responsabili dell’Associazione Sparta.

Riserva Zooantropologica Sparta | www.spartariserva.com | sparta.formazione@gmail.com | Roma.- 30 ottobre 2011 | Ad Eefde, nel est dell’Olanda, il 27 Novembre 2011, in collaborazione con Werken in Balans (www.workinbalans.nl), Francesco De Giorgio e José Maria Schoorl terranno il Seminario “Het Cognitieve Paard”. Molte persone nei Paesi Bassi sono da tempo in ricerca del miglioramento del legame con il cavallo, facendosi molte domande sulle dimensioni di formazione del cavallo e della sua relazione vera con l’umano.

Le uniche risposte che fino ad ora hanno ricevuto hanno sempre sapore performativo/addestrativo/meccanicistico. Ora con l’approccio zooantropologico nuove risposte arriveranno in Olanda, così come è accaduto già per la Svizzera e come accadrà in futuro anche per paesi come il Regno Unito e Scozia.

Nuovi concetti scientifici, nuove prospettive di attività con il cavallo, un nuovo linguaggio, nuove conoscenze sull’apprendimento, nuovi codici di relazione tra uomo e cavallo accenderanno lo spirito di tutti quelli che avranno voglia di approfondire queste innovative e rivoluzionarie tematiche.

Informazioni su Sparta:

A Sparta si sviluppa la zooantropologia equina, l’equitazione zooantropologica e la crescita personale mediata dal cavallo. I cavalli vengono formati seguendo percorsi cognitivo-relazionali, in quanto solo quando il cavallo è libero di pensare e anche libero di relazionarsi con l’umano da terra, dalla sella e nei percorsi di crescita personale, dando il suo contributo forte e libero ad una maggiore consapevolezza nell’umano stesso.

A Sparta le attività vengono guidate dall’etologo, zoo antropologo e uomo di cavalli italiano Dr. Francesco De Giorgio e dalla donna di cavalli Dr.ssa olandese José Schoorl, esperta nella gestione del cambiamento e delle dinamiche sociali umane.

Seminar Het Cognitieve Paard (Programma in Olandese)

Sparta si trova tra gli uliveti secolari della Sabina Romana a Montorio Romano, via delle Pantane.

Riferimenti:
www.spartariserva.com
sparta.formazione@gmail.com
339 1687198

ARVOL LOOKING HORSE: LA CULTURA NATIVA LAKOTA A SPARTA

COMUNICATO STAMPA

La Riserva Zooantropologica Sparta ha organizzato insieme ad altre associazioni, “Il Cerchio” – Coordinamento Nazionale di supporto ai/dai Nativi Americani, Associazione “CiampaCavallo” e Ass.ne Culturale “Hunkapi”, un momento di interscambio culturale tra i cavalli con Arvol Looking Horse, custode della sacra pipa del popolo Lakota 

Un momento di importante contaminazione culturale nell’ambito della relazione tra cavallo e uomo

Riserva Zooantropologica Sparta | www.spartariserva.com | sparta.formazione@gmail.com | Roma.- 13 settembre 2011 | si è dato il via all’organizzazione dell’incontro con Arvol Looking Horse, che si terrà il 02 ottobre 2011, dalle 09.30 alle 12.30 nella Riserva Zooantropologica Sparta. Arvol Looking Horse fa parte della 19° generazione dei custodi della sacra pipa e per questo è uno dei principali riferimenti della cultura del Popolo Nativo Nordamericano Lakota.

Arvol Looking Horse e’ nato nella riserva Cheyenne River Reservation nel Sud Dakota nel 1954.  Cresciuto dai nonni Lucy e Thomas Looking Horse, ha imparato la cultura e credenze spirituali dei Lakota.  All’eta’ di soli dodici anni gli viene data la responsabilita’ di diventare il Portatore della Pipa del Sacro Bisonte Bianco. Il suo lavoro e’ stato interminabile nell’impartire lezioni sulla liberta’ di religione, protezione dei siti sacri e sopravvivenza della sua cultura.  Il suo lascito vivente e’ di riportare orgoglio e restituzione alle terre, cultura e spiritualita’ dei Lakota, Dakota e Nakota.

La sua venuta a Sparta rientra in un viaggio che sta compiendo in Europa per la promozione di un film-documentario dal titolo “Spirits for sale”.

A Sparta Arvol Looking Horse condividerà e scambierà il suo approccio ai cavalli. Si muoverà tra i cavalli di Sparta, confrontandosi sulle tematiche legate alla relazione tra cavallo e uomo. Afferma Francesco De Giorgio, responsabile Sparta: “Un incontro importante che preannuncia notevoli considerazioni, nuovi spunti di riflessione e nuove consapevolezze tra i cavalli spartani e con la cultura nativa Lakota. Un dialogo tra culture che hanno al centro la relazione autentica tra cavallo e uomo.”. José Maria Schoorl, responsabile Sparta, precisa: “Capire veramente il suo punto di vista, senza cadere nell’evocazione suggestiva dei nativi americani che tanto va di moda attualmente, ma uno scambio alla pari, concreto e sostanziale, così come lo stesso Arvol auspica.”

Informazioni su Sparta:

A Sparta si sviluppa la zooantropologia equina, l’equitazione zooantropologica e la crescita personale mediata dal cavallo. I cavalli vengono formati seguendo percorsi cognitivo-relazionali, in quanto solo quando il cavallo è libero di pensare e anche libero di relazionarsi con l’umano da terra, dalla sella e nei percorsi di crescita personale, dando il suo contributo forte e libero ad una maggiore consapevolezza nell’umano stesso.

A Sparta le attività vengono guidate dall’etologo, zoo antropologo e uomo di cavalli italiano Dr. Francesco De Giorgio e dalla donna di cavalli Dr.ssa olandese José Schoorl, esperta nella gestione del cambiamento e delle dinamiche sociali umane.

Sparta si trova tra gli uliveti secolari della Sabina Romana a Montorio Romano, via delle Pantane.

Riferimenti:

www.spartariserva.com

sparta.formazione@gmail.com

339 1687198

Tag Cloud