centro di formazione sulla relazione e le dinamiche relazionali tra uomo e cavallo

Posts tagged ‘International Society Science Equitation’

Quote

Lettera d’inizio 2012 da Sparta | La Zooantropologia Equina che guarda al futuro

Carissimi tutti,
a voi che seguite lo sviluppo delle attività di zooantropologia equina dell’Associazione Sparta, auguriamo buon 2012.


Il 2011 è stato un anno fondamentale per la divulgazione dell’approccio zooantropologico applicato ai nostri amici equini.
Il nostro impegno ha dato la possibilità di aprire squarci reali e concreti, molto pragmatici, nel mondo delle scienze equine, dell’equitare e della crescita personale mediata dal cavallo.


Lo scorso anno Sparta e i suoi cavalli hanno ospitato senza un attimo di sosta persone, università, organizzazioni sia di provenienza italiana che estera.
L’entusiasmo di chi si è dato l’opportunità di cogliere il profondo significato della zooantropologia equina è stato sempre altissimo.


Sparta si è spostata molto anche sul territorio nazionale e internazionale, con seminari, workshop, congressi, anche grazie al fondamentale contributo dei soci dell’Associazione Sparta.
Molti sono stati gli articoli pubblicati su riviste di settore e non, diverse le interviste radiofoniche e televisive.
Il 2011 ha visto partire il primo Master in Zooantropologia Equina Applicata, con un bel gruppo di partecipanti che continuano la loro formazione spartana, con grande passione ed entusiasmo.


Anche l’Olanda lo scorso anno ha ospitato Sparta con un seminario che ha riscosso grande successo e ha scatenato grande interesse e richieste di consulenze nella formazione dei puledri, nel problem solving e nella crescita personale in ottica zooantropologica.


Se il 2011 è stato un grande cardine di crescita per Sparta, il 2012 centrerà ancora di più le nostre attività soprattutto in ambito internazionale.
Quest’anno saremo presenti nuovamente in Olanda a Febbraio per un nuovo seminario. Poi a Marzo saremo in Germania, all’International Equine Science Meeting, con una relazione dal titolo: “Why isolate during training? Social learning and social cognition applied as training approach for young horses”.
A Luglio poi saremo in Inghilterra a Cambridge, con un contributo ad un importante convegno di Anthrozoology.


Presenze internazionali importanti affinché il combattimento per il cambiamento possa essere sentito con ancora più forza anche in Italia.
Nel 2012 partiranno altre edizioni del Master ZEA in altre parti d’Italia ed in Olanda.

Insomma la determinazione è sempre tanta, l’impegno anche, la professionalità e la passione sempre presenti, con i piedi e gli zoccoli sempre ben piantati a terra!


Un caro augurio da Francesco e José a tutti voi!

Francesco De Giorgio | José Maria Schoorl

Riserva Zooantropologica Sparta

Centro Formazione Cavalli e Persone
www.spartariserva.com
+39 339 1687198
Non è la più forte delle specie che sopravvive, né la più intelligente, ma quella più pronta ai cambiamenti.” – Charles Darwin
Advertisements

COMUNICATO STAMPA | SPARTA: GRANDI APPREZZAMENTI IN OLANDA

COMUNICATO STAMPA

Sparta si attesta anche in Olanda come uno dei riferimenti sul benessere del cavallo, sull’approccio cognitivo-relazionale e sulla crescita personale.

In un tour di pochi giorni, ma molto intenso, gia’ notevoli apprezzamenti raccolti in Olanda da parte del mondo equestre, del mondo accademico, del mondo sociale e naturalistico.

Riserva Zooantropologica Sparta | www.spartariserva.com | sparta.formazione@gmail.com | Roma.- 30 novembre 2011 |

Tutto ha avuto inizio domenica 27 novembre con il Seminario “Het Cognitieve Paard” presso il centro Werken in Balans di Zefanja Vermeulen, che ha avuto un’inaspettata gradita e numerosa partecipazione. Molti gli apprezzamenti e notevole l’interesse riscontrato sia per la parte teorica, che per quella pratica condotta da Francesco De Giorgio e José Maria Schoorl dell’Associazione Sparta.

 

Già sono stati messi in pianificazione per il 2012 da Sparta, ulteriori seminari ed eventi formativi approfonditi  in territorio olandese.

Il giorno dopo il seminario Francesco De Giorgio e José Maria Schoorl, hanno avuto un importante, interessante e piacevole incontro con Machteld van Dierendonck dell’Università di Utrecht e con i suoi splendidi cavalli islandesi: la van Dierendock è uno dei principali riferimenti internazionali sul comportamento del cavallo. Il dialogo si è soffermato sul vero significato di benessere e di relazione e sull’esigenza di approfondire la ricerca anche dal punto di vista cognitivo-relazionale. Con impeto, dopo aver ascoltato attentamente il messaggio di Sparta, la van Dierendock ha salutato Francesco e José lasciandoli con la frase :”Divulgare, divulgare, divulgare”, incitandoli ad essere presenti con Sparta, nei maggiori meeting scientifici internazionali.

Il giorno seguente all’incontro con la van Dierendock, Francesco De Giorgio e José Maria Schoorl si sono recati nuovamente da Zefanja Vermeulen, per un affiancamento ad un cavallo con gravi problemi di aggressività verso l’uomo. Due ore di sessione con il cavallo nel suo branco di riferimento, attraverso un percorso di problem solving in ottica zooantropologica che integrato con un lavoro sulla proprietaria, hanno permesso alla stessa di vedere il problema da un diverso punto di vista. La pratica dell’approccio zooantropologico ha avuto successo anche in questo caso con uno degli ormai noti affiancamenti spartani, dove è stato messo in crisi anche il discorso su leadership e dominanza.

Il lavoro tecnico sul cavallo è stato totalmente basato su metodologia cognitivo-relazionale, proprio per ridurre i suoi comportamenti reattivi e guidarlo verso una diversa prospettiva delle attività svolte al fianco dell’uomo.

In tarda mattinata i rappresentanti di Sparta si sono recati ad un appuntamento con Roeland Vermeulen, uno dei responsabili dell’Associazione FREE Nature, che gestisce diverse aree in Olanda, in cui sono presenti gruppi numerosi di cavalli Konik, una razza ancestrale discendenti degli arcaici cavalli Tarpan.

In questo video l’area che abbiamo visitato: 

Con Free Nature, Sparta  concorderà possibili protocolli d’intesa per dare opportunità esperienziali, di ricerca e di studio anche per studenti italiani che hanno voglia e desiderio di trascorrere un periodo di studio etologico dei cavalli Konik in Olanda.

Dopo l’incontro con Free Nature, un nuovo viaggio per l’Associazione Sparta per un incontro con la giornalista Janette Dijkgraaf della rivista equestre VrijRuiter che, ricevuta notizia della presenza e delle attività spartane in Olanda, ha voluto ad ogni costo fare un’intervista a Francesco e José prima della loro partenza per l’Italia, in quanto riteneva fondamentale divulgare l’approccio zooantropologico applicato al cavallo anche in Olanda.

Il 2012 vedrà l’Associazione Sparta molto impegnata sui fronti italiano e olandese, sicuramente la passione, la forza, la determinazione vibrerà, per ora, da un capo all’altro d’Europa.

Informazioni su Sparta:

A Sparta si sviluppa la zooantropologia equina, l’equitazione zooantropologica e la crescita personale mediata dal cavallo. I cavalli vengono formati seguendo percorsi cognitivo-relazionali, in quanto solo quando il cavallo è libero di pensare e anche libero di relazionarsi con l’umano da terra, dalla sella e nei percorsi di crescita personale, dando il suo contributo forte e libero ad una maggiore consapevolezza nell’umano stesso.

A Sparta le attività vengono guidate dall’etologo, zoo antropologo e uomo di cavalli italiano Dr. Francesco De Giorgio e dalla donna di cavalli Dr.ssa olandese José Schoorl, esperta nella gestione del cambiamento e delle dinamiche sociali umane.

Sparta si trova tra gli uliveti secolari della Sabina Romana a Montorio Romano, via delle Pantane.

Riferimenti:

www.spartariserva.com

sparta.formazione@gmail.com

339 1687198

Tag Cloud